Pagine

mercoledì 11 febbraio 2015

mercoledì 31 dicembre 2014

TANTI AUGURI!!

Siete pronti a festeggiare l' ultima notte del 2014? Sicuramente si, e in qualsiasi modo la passerete, in famiglia o con amici - manca poco, mentre scrivo, in Australia hanno appena stappato le loro bottiglie - vi auguriamo una fine d'anno bellissima.
Quest'anno abbiamo  scoperto che, scrivere,  leggere, e disegnare  fiabe, ha un incredibile effetto terapeutico: non bisogna mai dimenticare il proprio IO bambino, mai trascurarlo; è una parte fondamentale del nostro essere; coccolatelo, fatelo emergere.
Così il nostro augurio,  per un fantastico 2015,  è proprio quello di non smettere mai di fantasticare, di sognare, e di credere che qualcosa di incredibile possa sempre accadere; vi auguriamo, con il cuore, che nel prossimo anno, nei momenti di vita quotidiana, bella e brutta, di  lavoro,  magari stress, qualche preoccupazione, arrabbiature e piccole, grandi  gioie, troviate sempre un piccolo posticino, per leggere una favola, per lasciarvi andare alla fantasia, per tornare un po' bambini.
Non perdete mai il vostro sacchetto di pensieri felici, perché come dice Peter Pan : "I pensieri felici: sono quelli a portarti in aria"

TANTISSIMI AUGURI. Maria, Chiara, Elena, Debora







martedì 30 dicembre 2014

Ratatouille - Cambiare fa parte della natura...



Lo stanno facendo ora in televisione, e non ho resistito. Eccovi la piccola, grande lezione del piccolo, grande, topolino-chef!
Una curiosità: il negozio che si vede in questa scena, esiste veramente a Parigi, ed è esattamente così, orribile, com'è disegnato! Buona visione

sabato 27 dicembre 2014

LA FAVOLA DI VITTORIA.


Non abbiamo nemmeno aspettato che passasse Natale... E non ci ha fermato nemmeno la neve, che ha già imbiancato ogni cosa: stamattina, è partita la fiaba per la piccola Vittoria.





mercoledì 24 dicembre 2014

IL PRANZO DI NATALE

C'era una volta...


e c'e' ancora, un bosco fatato, Felce odorose, coprono  i sentieri contorti, e le alte piante del bosco si sussurrano i loro segreti. In Inverno, la neve candida e soffice, copre ogni cosa, e quando arriva il giorno di Natale,  gli abitanti del bosco, gli  uccellini colorati, il riccio con la sua famiglia, il tasso Oreste, la marmotta Carlotta, i coniglietti, e i piccoli scoiattoli, si incontrano con gli elfi silvani, nella casa di pietra, nascosta dai fitti cespugli di caprifoglio. E', in realtà, la casa di Babbo Natale, e sua moglie, la dolce elfa Clara. prepara il pranzo per tutti gli abitanti del suo bosco e per il suo vecchio marito, che torna stanco, dopo aver lavorato tutta la notte, per consegnare i doni a tutti i bambini del mondo.


Anche oggi, l'elfa Silvana Clara è in cucina per preparare il pranzo di Natale e il Babbo, aiutato dagli elfetti, sta caricando la slitta per la lunga notte di lavoro.
Domani sarà tutto pronto per il grande pranzo, Vuoi venire anche tu? Segui il sentiero di felci. e fatti guidare dalle risare degli elfetti dispettosi, e dal fumo profumato che esce dal comignolo della vecchia casa, Ti aspettiamo!




Tanti auguri per un magico NATALE da tutto lo staff di Favole in Costruzione:

Maria, Chiara, Elena e Debora.





domenica 21 dicembre 2014

ASPETTANDO IL NATALE



 -3 giorni alla vigilia di Natale. Ci siamo quasi! Avete pensato ai dolci?
Intanto deliziatevi con queste opere - perchè sono dei veri capolavori - dell'amica Petra, una vera e laboriosa  elfa di Babbo Natale, che ci ha inviato alcune fotografie dei suoi dolci deliziosi